QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Sat06Sep200312:00
Nokia se la gioca sui games
“Prosegue l'avventura verso il mondo del videogioco mobile di Nokia col lancio sul mercato del telefonino-console, N-Gage, che avverrà ad ottobre”, annuncia Smau.it .

“Utilizzare le potenzialità del gaming online e perfezionare la gamma dei giochi da offrire al pubblico” sono gli obiettivi che l'azienda finlandese si è posta con l'acquisizione di SNAP (Sega network application package), una delle più innovative piattaforme tecnologiche del gaming online, creata da Sega. L'integrazione della piattaforma con N-Gage, il cellulare-console di Nokia, consentirà di ottimizzare l'offerta di giochi in multiplayer.

“I giochi multiplayer online e il gaming mobile”, spiega in un comunicato riportato da Smau.it Ilkka Raiskinen, vicepresidente della divisione Entertainement and media business unit di Nokia, “rappresentano attualmente il più importante sviluppo nell'industria dei videogiochi. Sega.com ha sviluppato una piattaforma tecnologica d'eccellenza che, integrata alla console N-Gage, apre nuovi orizzonti del gioco”. “Con l'acquisto di Sega.com la società finlandese intende realizzare il sogno di competere con il Gameboy Advance, la console portatile più famosa al mondo del colosso giapponese Nintendo”, fa notare ancora il notiziario online.

Fa parte di questa strategia che punta sui giochi per il cellulare il concorso lanciato da Nokia di cui parla il sito Cellulari.it: il produttore finlandese “ha messo in palio 30.000 euro destinati a singoli programmatori o aziende che proporranno il miglior gioco per N-Gage, il telefonino-console che sarà lanciato il prossimo 7 ottobre e che, oltre a funzionare da telefono mobile, permetterà agli utenti di giocare senza fili con titoli multiplayer attraverso un collegamento Bluetooth o le reti telefoniche mobili. Per sviluppare giochi destinati a N-Gage, Nokia ha già siglato intese con Sega ed Eidos Interactive”, continua il notiziario della telefonia mobile, “ma con questo concorso adesso spera di attirare l'attenzione dei piccoli sviluppatori. Oltre ai 30.000 euro, Nokia prevede anche premi più piccoli da 15.000, 10.000 e 5.000 euro. I vincitori saranno premiati dall'azienda in occasione della Game Developer Conference del prossimo anno negli Stati Uniti. Il concorso, che si chiama Connectcoder, sarà lanciato ufficialmente il prossimo 21 settembre”Intanto, alla Game Developers Conference di quest'anno, apertasi a Londra il 26 agosto e che si chiude oggi 29, l'attenzione si concentra sul gioco come strumento tecnologico per costruire una tv interattiva.

Accanto agli Sms, i games permetteranno in un prossimo futuro all'utente di interagire con la televisione: “grazie a un comando impartito inviando un breve messaggio di testo”, spiega Telconews presentando un pezzo della Bbc, “sarà possibile scalzare il compagno di giochi, sparare, avvilupparsi in aria per un calcio rotante”. Nel settore giochi per cellulare, continua Bbc News, il mercato più avanzato è attualmente quello giapponese, anni avanti rispetto a quello europeo. Tra i games per cellulari che fanno impazzire i ragazzini giapponesi, riporta ancora Telconews, che quotidianamente offre una rassegna stampa di quanto di più interessante viene pubblicato sulle telecomunicazioni, “in testa ci sono gli animali virtuali che bisogna nutrire tramite...mms. In questo tamagotchi dell'era mobile i cuccioli chiedono cibo o altro e all'utente spetta il compito di trovare qualcosa di simile a quanto richiesto, fotografarlo e inviarlo al compagno di giochi”.

Bernabe.it