QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Fri02Mar201812:21
#Grecia: anche #paytv danneggiata da tassazione
Il mercato greco della televisione a pagamento ha subìto nel corso del 2017 perdite significative, derivate dall'aumento del peso delle tasse: il calo è diventato evidente l'estate scorsa, ma secondo alcuni analisti gli effetti negativi si sono cominciati a fare sentire fin dal 2016, informa Ekathimerini.

Risale infatti a giugno 2016 l'introduzione di una tassa del 10 per cento sui servizi di tv a pagamento; un ulteriore contributo del 2% destinato al fondo sanitario dei giornalisti è al momento sospeso a causa della mancata approvazione da parte dei creditori del piano di salvataggio del fondo stesso.

Le piattaforme di televisione a pagamento inoltre pagano una tassa annuale tra lo 0,5 e il 3 per cento (a seconda del numero di anni di attività), in aggiunta all'1,8 per cento sui ricavi degli azionisti e un ulteriore 1,5 per cento destinato al sostegno alla cinematografia nazionale, per un carico fiscale del 13,8 - 15,3 per cento, ulteriormente aggravato dall'IVA.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it