QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La più grande azienda ungherese, il gruppo petrolchimico MOL, ha rivelato di avere in programma di costruire il "Mol Campus" un grattacielo da 120 metri come nuovo quartiere generale per i suoi uffici.

Centoventi, sì, nella città dove per legge non si potrebbe costruire al di sopra dei 96 metri delle cupole di Basilica e Parlamento, ricorda Economia.hu.

Durante la settimana scorsa a ricordare la legge dei 96 metri - nata in nome del principio che i poteri di Chiesa e Stato sono eguali e superiori - è stato il braccio destro del primo ministro Orbán, Janos Lázár. In conferenza stampa si è infatti dichiarato contrario al grattacielo: “nessun edificio dovrebbe essere più alto della Basilica”.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it