QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Tue19Sep201700:35
#Slovenia, ampliamento #centrale #nucleare di #Krsko
A margine della conferenza internazionale “L’energia nucleare per una nuova Europa” (Bled, 11-14 settembre 2017) il direttore dell’azienda GEN Energija (comproprietaria della centrale elettronucleare di Krško), Martin Novšak, ha dichiarato che, per assicurare una fornitura regolare di energia elettrica, la classe politica Slovenia dovrebbe pronunciarsi in merito alla costruzione del secondo blocco del reattore.

Novšak ha motivato questa affermazione con il fatto che la Slovenia importa attualmente fra il 15 e il 25% della corrente da altri paesi tra i quali l'Ucraina, con punte anche superiori (come nei mesi estivi di quest’anno, quando l’import ha toccato il 40%), mentre il nuovo reattore coprirebbe le esigenze slovene combinate con quelle della Croazia, dell’Austria e dell’Italia, conclude l'ICE.