QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il Segretario di Stato degli USA, in visita in Argentina, ha osservato la poca fiducia che hanno gli impresari investitori. Lo rivela ADMundo.com, riprendendo le parole espresse da Shannon, che si è portato indietro un´idea poco chiara della situazione argentina e delle norme per investire nel Paese su lungo termine.

Thomas Shannon, inviato di George Bush per l´Emisfero Occidentale, ha avuto un´intensa agenda con i rappresentanti ufficiali dell´Argentina, che ha visitato il 27 agosto scorso. In 12 ore ha incontrato la presidente Fernandez, il cancelliere Jorge Taiana e il capo di gabinetto, Sergio Massa.

Thomas Shannon aveva l´intenzione di farsi un´idea dei conti pubblici argentini e dello scenario istituzionale e politico che si apre per gli investitori nordamericani nella regione.

Le relazioni con il governo e gli impresari degli USA con quelli argentini sono corrette e formali, ma gli statunitensi non trovano in Argentina segnali che offrano un ambiente economico con un orizzonte positivo per promuovere gli investimenti nel Paese. Gli USA hanno bisogno di buone relazioni con gli altri Paesi, soprattutto con quelli che sono disposti, afferma Shannon, a lavorare con gli Stati Uniti.

Per quanto riguarda il debito pubblico, non ci sono progressi nella rinegoziazione dello stesso e non se ne prevedono in futuro.

Al tempo stesso, non si prevedono modifiche al metodo di misurazione dell´inflazione, né nelle politiche anti-inflazionistiche del Paese. Il clima economico rimarrà stabile, e non ci saranno aggiustamenti del buco fiscale. Tra gli impresari statunitensi si percepisce che non c´è un orizzonte per investire in Argentina, sul lungo termine.

www.adnmundo.com - by Elena Arena



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it