QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Secondo quanto dichiarato dal cancelliere brasiliano Celso Amorim, dopo la firma a Cuba di nuovi accordi di collaborazione scientifica e tecnologica per la produzione di soya, il Brasile vuole diventare il partner numero uno di Cuba. Amorim ha visitato a maggio La Habana insieme ad una delegazione di oltre 30 imprenditori brasiliani. La visita aveva anche l'obiettivo di dar continuità agli accordi firmati dal presidente Lula de Silva durante il suo viaggio a La Habana del gennaio 2008. Gli accordi coprono vari settori: esplorazione del sottosuolo, costruzione di una fabbrica di lubrificanti e l'introduzione di crediti per sviluppare la coltivazione della soya a Cuba. Oggi il Brasile è il secondo partner commerciale di Cuba, dopo il Venezuela. Nel 2007 il commercio bilaterale tra i due Paesi ammontava a 407 milioni di dollari, aumentato poi del 58% tra gennaio ed aprile di quest'anno.www.ice.gov.it - by Roberto Rais



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it