QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Dal 2006 al 2007 il volume globale degli interventi dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI) nei confronti di nove paesi del Mediterraneo è cresciuto da 1,2 miliardi a 1,4 miliardi di euro.

Il FEMIP-"Facility for Euro-Mediterranean Investment and Partnership" che viene gestito dalla BEI sotto mandato del Consiglio europeo, ha deciso di dedicare 8,7 miliardi di euro alla cooperazione nel Mediterraneo nel periodo 2007-2013. Dalla sua creazione nel 2002, il FEMIP ha investito oltre 7 miliardi di euro nella zona mediterranea e sono state più di 1.600 le piccole imprese che ne hanno beneficiato attraverso le banche locali. L'obiettivo del FEMIP è di promuovere lo sviluppo in nove paesi del Mediterraneo (Algeria, Egitto, Gaza/Cisgiordania, Israele, Giordania, Libano, Marocco, Siria, Tunisia e Turchia) sostenendo il settore privato e creando un ambiente attraente per gli investimenti, attraverso infrastrutture efficienti e sistemi bancari adeguati.

Negli ultimi anni, la BEI ha notevolmente perfezionato questo strumento: la misura più saliente è stata la creazione di un Fondo fiduciario attraverso il quale la BEI svolge il ruolo di catalizzatore nella raccolta di fondi privati. Il 5 maggio si terrà a Tunisi una Conferenza in cui si dibatterà sull'eventuale estensione del campo d'azione del FEMIP alla microfinanza.

www.ice.gov.it - by Roberto Rais



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it