QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

I costruttori serbi individuano in una politica fiscale scoraggiante e nelle ampie sacche di illegalità i maggiori ostacoli allo sviluppo del settore.

L´industria serba delle costruzioni vive un periodo di grande difficoltà, risultato di decenni nel corso dei quali i problemi hanno assunto una dimensione strutturale; a questo si aggiunge la mancanza di una strategia chiara da parte dello Stato, con una conseguente scarsa sicurezza garantita agli investimenti nel settore, sia sotto il profilo economico che sotto quello legale.

La politica fiscale ha portato alla proliferazione dell´illegalità e del mercato nero, che secondo le stime attualmente rappresentano oltre il 50 per cento del giro d´affari del settore, con effetti gravemente distorcenti della competizione.

Il proliferare di una competizione irregolare nel settore ha portato alla progressiva distruzione dell´industria delle costruzioni quale attività economica; secondo i rappresentanti del settore, la risoluzione dei problemi dovrebbe partire dalla revisione dell´impianto normativo, a cominciare dalla creazione di nuove istituzioni responsabili del rilascio di licenze e permessi.



Marcello Berlich - by Balkans.com



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it