QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il Governo Italiano ha cancellato parte del debito serbo verso il Club dei creditori di Parigi: l’importo del condono è di 96 milioni di euro.

L’accordo trilaterale per la cancellazione del debito di Serbia e Montenegro è stato firmato dal ministro Parivodic, dal sottosegretario agli Affari Esteri italiano, Famiano Crucianelli, e dal ministro delle Finanze del Montenegro, Igor Luksic, a Belgrado.

Dopo la firma dell’accordo Parivodic ha precisato che la cancellazione di 96 milioni di euro del debito rappresenta il 54 percento dell’intero debito.

 

Il debito di Serbia verso l'Italia costituisce il cinque percento dell’intero debito al Club dei creditori di Parigi.

L'Italia è l’ultimo Paese del Club dei creditori di Parigi con cui la Serbia abbia stipulato l’accordo sulla cancellazione del debito; con quest’accordo, è stato adempito l’Accordo del dicembre del 2001 tra l’ex Repubblica federale di Jugoslavia e il Club dei creditori di Parigi, per a cancellazione del 66 percento del debito (circa 4,6 miliardi di dollari).

http://www.srbija.sr.gov.yu



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it