QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

E' entata in vigore la riforma della Rc auto. Una riforma che cambia completamente le abitudini dei consumatori e delle compagnie. E' infatti diventato obbligatorio farsi rilasciare la ricevuta fiscale della riparazione e presentarla all'assicurazione entro 90 giorni dal rimborso ricevuto. Altrimenti si rischia di dover restituire la somma.
Novità anche per la classe di merito che si conserva in caso di furto della vettura. Infine le polizze potranno essere flessibili, ma solo al ribasso.
Ma ecco un breve elenco delle principali novità

FONDO VITTIME
Cala dello 0,5% il contributo destinato al Fondo Vittime della strada. In media il risparmio si attesta cosi' a 4 euro.

FURTO AUTO E CLASSE DI MERITO
Fa parte delle novità della riforma che, invece, scatteranno da luglio. In caso di furto dell' auto il proprietario può assicurare il nuovo veicolo usufruendo della classe di merito già maturata, anche presso un altro assicuratore, a condizione che la nuova stipula avvenga entro un anno dalla data del furto.

RICHIESTA RISARCIMENTO
L' Isvap ha messo a punto un prospetto per la richiesta di risarcimento dei danni che le compagnie dovranno consegnare agli assicurati. Dal testo emerge che sarà possibile chiedere all'assicurazione di verificare il danno entro 8 giorni non festivi dalla ricevuta della raccomandata, previo appuntamento telefonico e all'indirizzo indicato dall'assicurato. I danni potranno essere verificati durante l' orario lavorativo scegliendo un arco temporale di due ore. In caso di lesioni fisiche va presentata una specifica documentazione medica. Il nuovo modulo viene considerato esaustivo dall' Isvap che ritiene "residuali" i casi nei quali le compagnie potranno chiedere ulteriori informazioni, allungando i termini per il rimborso.

CLASSE DI MERITO MARITO-MOGLIE
Arriva la parità assicurativa tra coniugi in comunione di beni. L' Isvap ha infatti sottolineato che "il diritto del proprietario del veicolo al mantenimento della classe di merito maturata puo' essere fatto valere anche dal coniuge qualora in regime di comunione dei beni". Per trasparenza, inoltre, le compagnie dovranno dare piena informazione agli assicurati sui meccanismi che consentono di mantenere la classe di merito.

PAGAMENTO CANCELLA MALUS
Le polizze potranno prevedere anche la facoltà per l'automobilista di evitare le penalizzazioni del "malus" risarcendo l'assicuratore dell'importo liquidato ad un terzo danneggiato. In questo modo si eviterà l'indicazione del 'malus' sull'attestazione dello Stato di Rischio e anche l'eventuale maggiorazione di premio dovuta all'incidente. Per stipulare polizze con franchigia, invece, bisognerà dare garanzie bancarie.

TARIFFE : FLESSIBILITA' AL RIBASSO
Le polizze potranno essere flessibili, ma solo al ribasso.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it