QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il bilancio dei conti pubblici lasciato dal Governo uscente risulta leggermente migliore rispetto alle previsioni, scrive ORF, riportato dall'ICE.

Il Consiglio dei Ministri di Bosnia ed Erzegovina ha approvato un´informativa sulla Sostenibilità Fiscale dalla Bosnia ed Erzegovina, nella quale si afferma che lo Stato è il meno indebitato tra quelli della ex-Jugoslavia, informa Sarajevo Times.

Il Fondo monetario internazionale (FMI) ha migliorato le previsioni di crescita economica della Slovenia per quest’anno, elevandole dal 3% al 4%; per il 2018 l'outlook è del 2,5%, +0,2% rispetto alle previsioni di aprile, precisa l'ICE.

La Banca Centrale Austriaca (OeNB) stima che nei prossimi mesi l’inflazione tenderà a decrescere e che pertanto il 2017 si chiuderà con un tasso complessivo del due percento.

Si è svolto nei giorni scorsi a Sarajevo un incontro tra il Primo Ministro della Federazione di Bosnia ed Erzegovina (una delle due entità che compongono lo Stato di Bosnia ed Erzegovina) e l´Ambasciatore Italiano Nicola Minasio, scrive Sarajevo Times.

Il Fondo Monetario Internazionale rivede al rialzo le prospettive di crescita dell’economia romena per quest’anno al 5,5% dal 4,2% stimato e per il 2018 si prevede un anticipo del 4,4%. È quanto emerge dal rapporto “World Economic Outlook”, riportato dall'ICE.

Si è svolto nei giorni scorsi a Washington un incontro tra esponenti del Fondo Monetario Internazionale e rappresentanti del settore creditizio greco, informa Ekathimerini. Il meeting ha offerto l´occasione per ribadire che ogni ulteriore iniezione di liquidità nel settore bancario greco sarà legata ai progressi e ai risultati degli sforzi di riduzione dei crediti non produttivi; in questo senso, sono giunte assicurazioni sull´accelerazione dei provvedimenti presi per affrontare il problema. Il Fondo continua ad essere favorevole a misure a sostegno dei capitali delle banche greche e che molti degli obbiettivi concordati con la BCE sono stati raggiunti; ogni ulteriore cambiamento sarà legato ai risultati della gestione dei crediti non performanti; nel frattempo, la Direttrice del Fondo Christine Lagade ha affermato che alla Grecia non si chiede alcuna nuova misura, ma solo l´applicazione di quanto già concordato.
Il deficit negli scambi internazionali aumenta nei primi 7 mesi del 2017 da 1,85 a 2,79 miliardi di euro. Il valore delle esportazioni è aumentato del 7,9% arrivando a 82,32 miliardi di euro, le importazioni aumentano dell’8,9% (85,12 miliardi), scrive Der Standard, riportato dall'ICE.

L’Ufficio nazionale di statistica ha comunicato che ad agosto le esportazioni e le importazioni sono cresciute rispettivamente del 18,7% e del 17,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Gli investimenti diretti esteri (IDE) hanno raggiunto in Bosnia ed Erzegovina i 122,4 milioni di BAM (marchi: 1 marco = 0,50 euro circa) nei primi sei mesi dell´anno, informa Sarajevo Times.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it