QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

CEZ, la più grande utility della Repubblica Ceca, ha dichiarato che i propri utili netti trimestrali sono calati dell'1,6 p.c. a causa del ridotto consumo di elettricità dovuto alla crisi economica.

L'Istituto Nazionale di Statistica ungherese ha rivelato che durante il mese di ottobre l'indice che misura la variazione dei prezzi al consumo ha subito una variazione del 4,7 p.c. rispetto al 4,9 p.c. del mese di settembre.

La società canadese Wind Works Power Corp ha dichiarato di aver siglato un'intesa che potrebbe portarla ad acquisire la Ecsed, un impianto eolico da 50MW, per 500 mila dollari.

L’economia ungherese dovrebbe cominciare a crescere nuovamente negli ultimi mesi di quest’anno, ponendo fine al periodo di recessione. Lo afferma nelle sue ultime previsioni l’Istituto economico indipendente GKI.

Le ultime previsioni della Commissione Europea sulla situazione fiscale della Polonia fanno pensare che il Paese non sarà in grado di adottare la moneta unica prima del 2015.

In base a un rapporto dell’Istituto di ricerca economica GKI, il PIL ungherese cadrà del 6-7 p.c. nell’anno in corso, mentre la bilancia commerciale farà registrare grossi miglioramenti.

La compagnia farmaceutica ungherese Richter Gedeon ha annunciato di aver chiuso il terzo trimestre dell'anno con utili in calo del 31,4 p.c.

Nel corso di una recente visita ufficiale in Argentina, il vice Primo Ministro spagnolo Maria Teresa Fernandez de la Vega ha  affermato che l´Argentina è una priorità per gli investimenti spagnoli.

La BERS stanzierà una cifra compresa tra i 400 e i 500 milioni di euro per la Serbia nel 2010, ha detto il direttore per la Serbia, Hildegard Gacek, ripresa da B92.net.

L´Ecofin si appresta a compiere nei confronti della Grecia un nuovo passo nella procedura prevista per i Paesi in una situazione di deficit eccessivo, consistente in un più stretto monitoraggio dell´andamento dei conti e delle misure prese per la sua
riduzione e per quella del debito pubblico: per il 2009 per la Grecia si prevede un deficit parial 12,9 per cento del PIL e un debito pubblico del 124,7 per cento.

Secondo recenti sondaggi il 50 per cento delle famiglie in Austria possiede una ricchezza inferiore a 45.000 euro, contro gli oltre 225.000 euro percepiti da un decimo delle famiglie austriache. Ne dà notizia l'ICE.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it