QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

In base ai primi dati disponibili (non ancora definitivi), il deficit di bilancio nel 2017 è stato dello 0,8% sul PIL; rispetto all’anno precedente, in cui aveva raggiungo l’1,7%, è stato dimezzato.

L’agenzia globale Fitch Ratings ha migliorato il rating per la Croazia da ''BB'' a ''BB+'' con previsioni stabili, grazie ad un incremento nell'economia, agli ottimi risultati della stagione turistica e al miglioramento delle finanze pubbliche.

In attesa dei dati definitivi, che saranno disponibili solo tra qualche tempo, il Governatore della Banca Centrale di Bosnia ed Erzegovina, Senad Softic ha affermato nei giorni scorsi di prevedere un miglioramento nei principali dati macroeconomici relativi al 2017 rispetto a quelli dell'anno precedente, sottolineando punti di forza e aspetti più rischiosi, scrive Sarajevo Times.

Nel periodo gennaio-ottobre 2017 l’Austria ha importato beni per 122,5 miliardi di euro (più 9,1% su base annua) e ne ha esportati per 117,8 miliardi (più 8,3%).

Secondo quanto reso noto dal ministero serbo delle Finanze, il debito pubblico della Serbia ammontava a fine novembre 2017 a 23,4 miliardi di euro, pari al 62,6 per cento del Prodotto interno lordo (Pil), scrive l'ICE.

La compagnia americana PHI Group, specializzata in investimenti nel settore delle risorse naturali e agricoltura, costruirà in Transilvania un parco industriale, una centrale elettrica a gas e serre per agricoltura biologica e piante medicinali, attraverso la creazione di una società mista romena, scrive l'ICE.

Secondo i dati dell’Ufficio nazionale di statistica, nel novembre scorso la produzione industriale è aumentata dello 0,7% su base mensile e del 9,9% su base annuale.

Secondo i dati dell’agenzia per le statistiche russa Rosstat, il fatturato del commercio al minuto nel mese di novembre è aumentato del 2,7% su base annua, registrando i 2,56 trilioni di rubli (circa 37,6 miliardi di euro), riporta l'ICE.

Nel 2018, il Fondo di sviluppo della Vojvodina, oltre alle otto linee di credito più richieste nel corso del 2017 prepara due nuove linee di credito per persone giuridiche, imprenditori e aziende agricole registrate, informa l'ICE.

La Banca Mondiale ha elaborato il suo ultimo rapporto sulle prospettive economiche, prevedendo una crescita del Pil croato per il 2018 al 2,6%.

L’economia ceca continua a crescere a ritmi tra i più alti in Europa.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it