QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Tue03Oct201712:38
#Slovenia, dati sulla #crescita #economica
L’Ufficio governativo per le analisi macroeconomiche e lo sviluppo/IMAD prevede per quest’anno una crescita del PIL pari al 4,4%, +0,8% rispetto all’outlook primaverile, riporta l'ICE.

Al rialzo anche le previsioni per il prossimo anno; dal 3,2%, indicato in primavera, il PIL dovrebbe crescere al 3,9%. Le esportazioni rimangono il punto forte dell’economia slovena; quest’anno dovrebbero aumentare dell’8,8% (nel 2016 la crescita aveva raggiunto il 6,4%) per poi diminuire lentamente nei prossimi due anni.

Mentre il consumo privato quest’anno dovrebbe diminuire del 3,3% (l’anno scorso aveva registrato una crescita del 4,2%), la spesa pubblica, dopo la contrazione dell’anno scorso (-2,5%), dovrebbe salire dell’1,1%; parimenti gli investimenti che, dopo la caduta del 3,6% nel 2016, dovrebbero crescere considerevolmente (+9%).

Rispetto alle altre istituzioni finanziarie, quella dell’IMAD è la più ottimistica e secondo la stampa locale fondata su basi più solide rispetto al 2007, quando venne registrata una percentuale analoga di espansione. Anche le banche, che erano state il generatore di crisi, sono più stabili rispetto a prima. Con la seconda più alta crescita in ambito europeo, gli analisti suggeriscono al governo di cogliere l’occasione per creare riserve di bilancio nell’anno elettorale.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it