QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mentre il trend internazionale va nel senso di una progressiva riduzione delle tasse per accrescere il reddito disponibile e stimolare gli investimenti e la crescita della capacità di competere delle imprese, in Grecia prosegue la spirale contraria, con un peso del fisco sempre maggiore, scrive Ekathimerini riportando i risultati di un recente report OSCE (Organizzazione per lo sviluppo e la cooperazione economica).

La politica economica ellenica, volta al raggiungimento degli obbiettivi fiscali, continua ad apportare aumenti a tasse e contributi previdenziali, anche se questo significa danneggiare ulteriormente l´attitudine a competere dell´economia nazionale.

La maggior parte degli Stati Membri dell´OSCE, dopo una fase di riduzione delle spese e aumento delle tasse volti alla stabilità fiscale, si è concentrato su politiche finalizzate alla crescita; anche la Grecia ha modificato il proprio sistema fiscale, ma è l´unica ad aver accresciuto quelle sul lavoro e sui profitti d´impresa.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it