QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Elenco news

La Delegazione dell’Unione europea in Montenegro ha pubblicato l’avviso di pre-informazione senza indizione di gara relativo al progetto attuazione del calcolo centralizzato delle entrate, scrive l'ICE. 

Il quotidiano economico di Lubiana Finance, accende i riflettori sui segni che vedono gli sloveni ancora una volta in preda all'euforia immobiliare. I prestiti per la casa sono cresciuti del 18 pc su base annua, arrivando a 671 milioni di Euro, dato più alto dal periodo gennaio-maggio 2011, riporta l'ICE. 

La Banca centrale europea/BCE ha concesso il nulla-osta all’accorpamento della Banca postale slovena/PBS alla NKBM, entrambe di Maribor, scrive l'ICE. 

Il consiglio di supervisione della principale banca del Paese ha nominato lunedì all'unanimità Blaž Brodnjak nuovo presidente del CdA della Nova Ljubljanska Banka, riporta l'ICE. 

Stando a quanto afferma un sondaggio condotto da Njuskalo, in Croazia i prezzi richiesti per le proprietà immobiliari in vendita sono cresciuti a giugno 2016 dello 0,5 pc rispetto a quanto rilevato nello stesso periodo dell'anno precedente.

Dopo la sessione di venerdì scorso i supervisori della NLB prevedono la nomina del nuovo AD nella prima metà di luglio e l’avvio della privatizzazione in autunno, riporta l'ICE. 

Stando a quanto dichiarato dalla stessa RBI, il beneficio derivante dall'operazione di takeover di Visa Europe è pari a 97 milioni di euro di utili prima delle imposte.

In occasione del Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, il presidente del Consiglio di amministrazione del ramo russo dell’istituto finanziario, Antonio Fallico, ha dichiarato che Banca Intesa è pronta a prendere parte al finanziamento della costruzione di un secondo ramo del gasdotto - Nord Stream. 

La Bank Asset Management Bank (BAMC o “bad bank”) ha chiuso il 2015 con una perdita pari a 8,3 milioni di euro. 

Secondo le previsioni degli esperti del settore, i prezzi delle abitazioni in Grecia dovrebbero subire un ulteriore calo, attorno al 25 per cento, da qui al 2018; il mercato dovrebbe venire ´invaso´ da immobili oggetto di pignoramento, mentre la domanda resterà limitata a causa delle misure recessive introdotte in conseguenza degli accordi di salvataggio, scrive Ekathimerini. 

Non sembra avere fine in Grecia la spirale di aumenti sulle tasse sulle proprietà immobiliari: il recente pacchetto di misure approvate per venire incontro alle richieste dei creditori internazionali e ottenere così il nuovo pacchetto di aiuti, sia finanziari che di altro genere (inizio della revisione del debito, graduale ritorno dei titoli ellenici sui mercati internazionali), prevede infatti una ulteriore aggravamento del peso fiscale sugli immobili, informa Ekathimerini.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it