QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Elenco news

In soli due anni Livello Casa è riuscita a consolidare la propria posizione tra i primi 25 portali immobiliari italiani. Un successo basato sulla trasparenza e sulla ricerca della massima efficienza nel proprio ruolo di intermediazione, dei cui risultati vogliamo oggi rendere partecipi tutti i nostri affezionati utenti e operatori.


I prezzi degli immobili residenziali in Slovacchia sono scesi dell’1 per cento negli ultimi tre mesi del 2011, il quinto calo trimestrale di seguito. Le misure di consolidamento e austerità del Governo hanno colpito la domanda immobiliare, ha informato la Banca Centrale Slovacca, e il prezzo medio delle abitazioni è sceso a 1.236 euro per metro quadrato dai 1.248 euro del terzo trimestre. La diminuzione su base annua è del 2,7%.

Adoc, Cittadinzattiva, Federconsumatori, Movimento Consumatori hanno definito la proroga alla sospensione sui mutui fino al 31 luglio prossimo “un gesto di grande responsabilità che speriamo possa essere accompagnato al più preso da immediati interventi del Governo a supporto delle famiglie”.


Secondo quanto affermano alcuni esperti osservatori del mercato immobiliare austriaco, nel Paese i prezzi delle case continueranno a crescere anche nel corso del prossimo futuro.


Lo scorso novembre il prezzo medio di un appartamento a Zagabria ammontava a 1.746 euro per metro quadro, in calo del 3,9% rispetto al novembre del 2010 e in calo dello 0,6% rispetto all'ottobre del 2011. I prezzi degli immobili lungo la costa adriatica, invece, sono saliti del 2,2% rispetto al novembre del 2010.

Per i mutui in internet cresce il prezzo e diminuisce la domanda: un trend già rilevato nel terzo trimestre dell’anno, e confermato dai dati diffusi dall’Osservatorio Mutui di Mutui-internet.it, relativi appunto all’ultimo trimestre del 2011.  


Il tasso di disoccupazione della Polonia, nel corso del mese di dicembre 2011, è cresciuto a quota 12,5 punti percentuali, 0,4 punti percentuali in più rispetto a quanto riscontrato a novembre 2011. La disoccupazione risulta essere aumentata anche su base annua.



Secondo quanto comunica l'Ufficio consolare della Federazione Russa in Bulgaria, il numero dei cittadini russi che hanno ottenuto un visto per il soggiorno nel Paese sarebbe cresciuto del 32% nel corso del 2011, rispetto a quanto riscontrato l'anno precedente, per un totale di 390.882 permessi.

In occasione di un recente incontro dei Paesi Membri della Carta Adriatica svoltosi a Tirana, Albania, Macedonia e Montenegro hanno firmato un accordo che permetterà ai cittadini dei tre Paesi dotati di passaporto e carta d´identità biometrica, di spostarsi liberamente attraverso i territori delle tre nazioni.

L´afflusso di rimesse dagli emigrati serbi verso la madre patria dovrebbe aver raggiunto nel 2011 l´ammontare di circa 5,5 miliardi di dollari, secondo quando affermato nei giorni scorsi dal Vice Ministro per la Diaspora, Dordo Prstojevic.


Solo il 21% dei rispondenti a un sondaggio dell’Istituto Affari Pubblici (IVO) pensa che la Slovacchia è sulla strada giusta, mentre il 74% di loro sono insoddisfatti della direzione in cui il Paese sta andando.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it