QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Fri04Apr201412:30
Grecia: scendono prezzi degli immobili
La Grecia è entrata nel sesto anno consecutivo di recessione: tra le conseguenze, il calo costante dei prezzi delle proprietà immobiliari, che sta rendendo vantaggioso anche l´acquisto di proprietà di lusso, scrive NeoKosmos.
La Grecia sta dunque diventando il principale mercato di interesse per gli operatori del settore: i prezzi delle case per le vacanze sono scesi anche del 40 per cento, raggiungendo gli stessi livelli di Spagna e Turchia; a livello globale, il prezzo degli immobili secondo la Banca di Grecia è sceso di circa il 32 per cento a partire dall´esplosione della crisi del debito, quattro anni fa.

La crisi prolungata dell´economia ha portato molti cittadini a dover disfarsi delle proprie secondo case acquistate in precedenza, quando gli investimenti immobiliari andavano per la maggiore: l´aumento delle tasse, accompagno spesso dalla perdita del posto di lavoro, o comunque dal calo di stipendi e pensioni ha portato la seconda casa ad essere un lusso non più sostenibile.

Gli investitori guardano soprattutto alle isole, le mete tradizionalmente più ambite dai turisti: tra queste, Corfù,  Mykonos, Santorini, il Peloponneso, Creta, Halkidiki.
 Particolare interesse è emerso dagli investitori russi e cinesi, incentivati anche dalle recenti facilitazioni sui visti; in crescita anche l´interesse da parte dei britannici.

Secondo un recente sondaggio 4 greci su 10 hanno affermato che potrebbero vendere i propri immobili allo Stato per far fronte al pagamento delle tasse, mentre uno su tre non è in grado di far fronte alle spese relative ai prestiti e teme il pignoramento della casa; attualmente circa un terzo delle famiglie greche ha serie difficoltà nell´adempimento dei propri obblighi fiscali.


Marcello Berlich - by NeoKosmos