QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Fri28Jun201317:10
Risparmiare con i mutui surroga

I mutui, uno dei tasti dolenti della situazione economica italiana: un picco di rifiuti da parte delle banche e tassi sempre più alti non hanno aiutato il mercato immobiliare.

Sembra però che, per chi stesse cercando casa e riuscisse a farsi attivare il mutuo, la soluzione più economica sia il mutuo surroga, o permuta. In cosa consiste?

Per mutuo surroga si intende il trasferimento del proprio mutuo presso un'altra banca che offre condizioni migliori: nel caso che l'Euribor provoci un continuo aumento della rata, o se le condizioni economiche del richiedente non siano più consone al pagamento, la prima cosa da fare è richiedere la rinegoziazione(così come deciso nel Decreto Bersani). Se la banca rifiuta, si può procedere con la permuta presso un altro istituto di credito.

Queste due operazioni non sono un costo per il mutuato, in quanto le spese per le pratiche sono tutte a costo della banca: il mutuo surroga sembra essere davvero l'opzione migliore per risparmiare.

Facciamo un esempio: il soggetto Y, lavoratore a tempo indeterminato, ha acquistato una casa presso un gruppo immobiliare dal valore di 250 mila euro e ha acceso un muto presso la banca X; gli resta un residuo di muto da 80.000 euro da pagare in 10 anni.

Quali sono le banche più convenienti? A tasso fisso e variabile troviamo sempre Bnl Bnp Paribas e i suoi TrasformaMutuo fisso con una rata mensile di circa 856 euro (taeg 5,38%) e TrasformaMutuo variabile con una rata mensile di circa 790 euro (taeg 3,58%). Per i tassi misti, si potrebbe optare per Ing Direct e il suo Mutuo Arancio Surroga Fisso 5 Rinegoziabile con 60 rate da circa 830 euro (taeg 4,58%) e la possibilità per le restanti di richiedere una modifica.