QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Thu12Jan201211:15
Slovacchia, solo metà dei cittadini sono orgogliosi dei successi nazionali


Secondo una ricerca condotta dall’Istituto per gli Affari Pubblici (IVO), gli slovacchi sono sempre più insoddisfatti, e se quasi la metà degli intervistati (49%) in un sondaggio risultano orgogliosi dei successi della Slovacchia nei diciannove anni della sua esistenza come Stato indipendente, questa quota è però in calo rispetto al sondaggio di fine 2010, quando il 66% dei cittadini si dichiarava contento. Gli insoddisfatti, d’altro canto, sono cresciuti dal 26 al 46%. Per trovare una maggior quota di persone che davano un giudizio positivo tra i cittadini slovacchi si deve tornare al 2008, quando il Paese era guidato dal Governo di Robert Fico, con un 77% degli intervistati soddisfatti, mentre l’attuale quota di soddisfazione del 49% porta il Paese indietro al 2003, prima dell’entrata nell’Unione Europea.
Se si guarda alle risposte in base alle preferenze politiche dei cittadini interrogati, al momento i più positivi sui successi della Slovacchia sono gli elettori di SDKU-DS (63%) e KDH (60%), lasciando i sostenitori di Smer-SD indietro (50%). Sotto la media si trova l’elettorato di Gente Comune (42%) e Most-Hid (30%). Il sociologo di IVO Zora Butorova spiega nel rapporto che gli elettori SDKU sono fin dal 2003 tra quelli che hanno un maggior orgoglio per le conquiste del Paese, anche quando il loro partito era all’opposizione. Mentre i sostenitori di Smer sono stati più fieri del proprio Paese quando il loro partito era al Governo.

La ragione del forte indebolimento del sentimento di orgoglio degli slovacchi, secondo la Butorova, è in particolare la crisi economica, che ha aumentato le perplessità di una parte dei cittadini per successi finora indiscussi come l’ingresso del Paese nella Zona Euro. L’attuale stato delle prospettive economiche e l’incertezza dei rappresentanti dell’UE – unita a quella dei politici slovacchi – non aiuta la popolazione a credere in una uscita indolore dalla situazione di stallo, secondo la Butorova.


Fonte: www.buongiornoslovacchia.sk