QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon03Jan201112:37
Romania: prospettive fosche per il settore immobiliare
Come dichiarato dagli specialisti dell´agenzia di consulenza Coldwell Banker Affiliates of Romania, nel 2011 potrebbero entrare in fallimento o in procedura di insolvenza progetti immobiliari in Romania per un valore di circa 500 milioni di euro: modelli economici risultati non praticabili hanno portato al fallimento di importanti società del settore, scrive l´ICE.

Già 9 aziende che si occupano sempre dello sviluppo di progetti immobiliari, sono entrate negli ultimi tempi in procedura di insolvenza, avendo accumulato debiti per oltre 200 milioni di euro. Gli specialisti ritengono che solo il 5 per cento delle aziende che si trovano in questa situazione riescono ad evitare il fallimento.

Il caso più recente di fallimento è quello dell´indiana Cooper Beech, società che ha realizzato il progetto Blue Tower, un complesso immobiliare di 156 appartamenti nel nord-est di Bucarest. Se nel 2007 la società suddetta annunciava investimenti per oltre 2 miliardi di euro nel settore residenziale romeno, al momento, causa l´impossibilità di pagare debiti per circa 15 milioni di euro, è entrata in fallimento.

Inoltre, si calcola che più di 1.000 proprietari di abitazioni si troveranno a breve nella situazione di non poter più pagare le rate dei mutui accesi per il finanziamento delle stesse proprietà immobiliari, così che tali proprietà verranno confiscate dalle banche tramite procedura di esecuzione forzata.



Marcello Berlich - by ICE.GOV.IT