QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Secondo gli ultimi dati pubblicati dall´Istituto Nazionale di Statistica, il settore delle costruzioni e le attività del commercio retail continueranno il trend di discesa fino alla fine dell´anno, mentre l´industria di trasformazione dovrebbe conseguire una moderata crescita, scrive Nine O´Clock.

In calo anche il numero di occupati, il cui saldo congiunturale dovrebbe subire una contrazione dell´8 per cento proprio nel settore della trasformazione (il dato arriva al 10 per cento per quanto riguarda le medie imprese il cui numero di addetti è compreso trai 50 e i 249).

Per quanto concerne il settore edilizio, nei prossimi tre mesi le attività dovrebbero subire un´ulteriore, pesante contrazione, sia in termini di produzione (-39 per cento), sia nello stock di contratti e ordini (-38 per cento). In calo anche il numero di addetti stimato dai manager (-32 per cento). Tale tendenza sarebbe in gran parte risultato dell´andamento delle grandi imprese, con 500 addetti e oltre. I prezzi dei lavori di costruzione dovrebbero rimanere relativamente stabili (+2 per cento).

Sempre secondo i dati dell´INS, nel mese di settembre il numero di permessi di costruzione rilasciati per edifici residenziali è stato di 4.072, con un calo del 12,8 per cento rispetto al mese precedente; per quanto riguarda il periodo gennaio - settembre, il dato è di 32.835: - 13 per cento rispetto allo stesso periodo del 2009.



Marcello Berlich - by Nine O´Clock



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it