QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La depressione e' la prima causa di malattia e disabilita' tra gli adolescenti nel mondo, seguita da incidenti stradali, mentre il suicidio e' la terza ragione di morte. Lo afferma l'Organizzazione mondiale della sanita' (Oms) in un nuovo rapporto che mette in luce le conseguenze del disagio psichico tra giovani e giovanissimi.

L'analisi ha messo insieme colloqui diretti con ragazzi dai 10 ai 19 anni e testimonianze pubblicate su un ampio spettro di tematiche, comprese alcol, tabacco e uso di droghe, nutrimento, salute sessuale, Hiv e violenza.
"Il mondo non ha posto abbastanza attenzione sulla salute degli adolescenti", ha sottolineato Flavia Bustreo, a capo della divisione salute della famiglia, donne e bambini dell'Oms. In particolare, ha ricordato, "se gli adolescenti con problemi di salute mentale ottengono le cure di cui hanno bisogno, questo puo' prevenire le morti ed evitare sofferenze per tutta la vita". A mietere vittime tra gli adolescenti, oltre alla depressione, sono gli incidenti stradali, con i ragazzi tre volte piu' a rischio di morte rispetto alle ragazze.
Per l'Oms, e' cruciale che i Paesi si impegnino per ridurre questo rischio, aumentando l'accesso al trasporto pubblico, migliorando la regolamentazione delle strade, in particolare rispetto al consumo di alcol e alla velocita', e creando zone pedonali sicure intorno ale scuole. Gli incidenti non solo sono la seconda causa di malattia, ma anche la prima di morte, seguita da decessi legati a Hiv/Aids e suicidi. La minaccia della sindrome da immunodeficienza acquisita e' in crescita tra i giovani, soprattutto in Africa. Solo per le ragazze, la seconda causa di morte sono le complicazioni durante il parto, nonostante la battaglia ingaggiata nell'ultimo decennio per ridurre il fattore di rischio, che ha conosciuto comunque un crollo dal 2000 ad oggi. Miglioramenti si sono registrati anche nella lotta ad altre malattie infettive, come morbillo, diarrea e infezioni alle basse vie respiratorie.



ADUC




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it