QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Tue21Feb200612:00
Andamento positivo per gli investimenti esteri in Croazia
Gli investimenti stranieri in Croazia dal 1993 al fine del 3° trimestre 2005 (ultimi dati disponibili) hanno raggiunto gli 11,2 miliardi di Euro.

Premettendo che i dati ufficiali disponibili (rilevazioni della Banca Nazionale della Croazia) non consentono di effettuare un' analisi completa e precisa, sia per quanto concerne il valore che la provenienza effettiva, nell' intero arco temporale compreso fra il 1993 e il terzo trimestre del 2005 il principale investitore risulterebbe essere l' Austria (con il 25,9% del totale IDE), seguita dalla Germania (17,2%) e dagli USA (11,7%).


Sempre in base ai dati della BNC, l' Italia si collocherebbe al sesto posto con ca. 857 milioni € (7,2% del totale degli IDE in Croazia) di cui ca. 162 milioni investiti nel corso dei primi nove mesi del 2005. Analizzando soltanto gli IDE effettuati nel corso dei primi nove mesi del 2005, nella graduatoria dei paesi investitori è l' Austria a posizionarsi sempre al primo posto (25,66% del totale degli IDE in Croazia in questo periodo, seguita dall' Ungheria (21,69%), dalla Germania (13,24%) e dall' Italia (9,44%; quarta posizione)


Nel corso del 2005, secondo le rilevazioni della BNC, il settore di maggior concentrazione degli investimenti italiani in Croazia è stato quello dell' intermediazione finanziaria, sul quale ricade il 78,15% del totale di degli IDE netti azionari italiani in Croazia, seguito dagli investimenti nella produzione di macchine ed attrezzature (6,92%), nelle attività turistico-alberghiere (6,46%), nell' edilizia (2,81%), nella produzione di prodotti tessili (2,02%), ecc. Non manca tuttavia la diffusa presenza, tra l' altro impossibile da rilevare, di piccole partecipazioni di ditte in microimprese che si sostanziano in società di diritto croate sparse su tutto il territorio.


In sede di conferenza stampa presso il Ministero dell' Economia, il Ministro Branko Vukelic ha affermato che stanno aumentando in Croazia gli investimenti greenfield. Dal dicastero croato è stata annunciata anche la prossima presentazione delle modifiche alla Legge sulla promozione degli investimenti, che dovrebbe apportare cambiamenti sostanziali e creare un clima sempre più favorevole per gli investitori.

ICE news