QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon24Oct200512:00
Macedonia - una disputa decennale (1/4)
Breve riepilogo di una annosa disputa che coinvolge due stati, la Grecia e la ex Repubblica jugoslava di Macedonia. Dieci anni in cui non sono mancate accese polemiche e intensi dibattiti.
Nel 1991 la Repubblica di Macedonia dichiarò la sua indipendenza. La gente andò al referendum l’8 settembre 1991 e scelse di vivere in uno stato sovrano e indipendente, sotto il nome di Repubblica di Macedonia. Fu una parte del processo di dissoluzione dell’ex stato comune, la Jugoslavia.

La Grecia disse: il nuovo Paese non può adottare il nome Macedonia, perché questo nome è greco. Si tratta del nome della provincia settentrionale, denominata appunto Macedonia, ed è parte della storia che è essenzialmente greca. La Grecia dichiarò che con l’impiego del nome, il nuovo paese esprimeva aspirazioni di carattere territoriale verso la Grecia. Immediatamente dopo l’adozione della nuova costituzione la Macedonia, come risultato di pressioni delle Grecia e della comunità internazionale inserì un emendamento nella costituzione che diceva espressamene di non avere alcuna aspirazione territoriale.

Il nuovo stato fu riconosciuto dall’ONU l’8 aprile 1993, rispettando le obiezioni della Grecia, col nome provvisorio di “Ex Repubblica jugoslava di Macedonia (FYROM)”.

Più tardi nel 1993, in segno di protesta per la nuova bandiera adottata dalla Macedonia, la vecchia stella di Vergina (antica città) – la Grecia introdusse un totale embargo economico contro la Macedonia. In altre parole, la Grecia chiuse completamente le frontiere con la FYROM. Le relazioni tra i due paesi furono congelate. Nel 1995, quale risultato di un’azione di lobbying e intensi negoziati, la Macedonia accettò di modificare la bandiera e la Grecia ritirò l’embargo. Il 14 settembre 1995 i due paesi firmarono un temporaneo accordo bilaterale per sciogliere i rapporti e avviare i negoziati sulle divergenze concernenti il nome.

Dieci anni più tardi i negoziati sono ancora in corso. -segue-  Osservatorio sui Balcani - by Risto Karajkov



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it