QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon04Jul200500:10
Fermento per le riforme bancarie in Grecia
Il disaccordo fra il governo e i sindacati bancari sui fondi pensione dei dipendenti di banca si è intensificato, con il sindacato che sostiene che i cambiamenti interesserebbero gli impiegati più anziani così come quelli più giovani, e ha esteso gli scioperi. La confederazione generale dei lavoratori greci (GSEE) inoltre ha sollevato ulteriori pressioni, e il presidente ha detto che il maggior sindacato del paese avrebbe annunciato uno sciopero di 24 ore.

I rappresentanti degli impiegati di banca, che sono stati in sciopero per 10 giorni, sono stati incoraggiati da una partecipazione più grande al corteo e da una protesta vigorosa nel centro di Atene.

Sono pricipalmente gli impiegati di banche a capitale statale, che protestano contro la proposta del governo di creare una cassa pensioni ausiliaria e di registrare gradualmente entro il 2007 tutti gli impiegati di banca sotto il fondo monetario statale di previdenza sociale. La proposta, che è il primo sforzo di affrontare l'urgente riforma della previdenza sociale, è stata resa necessaria da un requisito standard finanziario internazionale, che vuole che le aziende, comprese le banche, includano i fondi pensione nei loro bilanci. Le due banche a maggior rischio sono la Emporiki Bank e la Banca agricola.

Anche se la partecipazione allo sciopero colpo dagli impiegati delle banche private è stata limitata, uno sciopero di tre ore dei trasporti e dei servizi in solidarietà con gli impiegati di banca, con un corteo attraverso il centro di Atene, ha causato disagi considerevoli anche alle altre banche e al traffico nella capitale. Allo stesso tempo, i cambiamenti proposti al sistema pensionistico interesserebbero tutti gli impiegati di banca e non solo quelli assunti dopo il 1992 come sostiene il governo.

In accordo con il malumore crescente, la federazione degli impiegati (OTOE) ha tenuto una riunione di corridoio alla Banca di Grecia, che era stata il punto d'incontro durante lo sciopero degli anni 80, che erano durati 40 giorni. Tutto questo, aggiunto al fatto che persino alcuni membri di governo protestano privatamente, ha complicato il lavoro del ministero. Portalino press release by Elena Arena