QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Tue07Oct200310:00
La Bosnia pensa di accedere alla UE nel 2009
Il primo ministro bisniaco Adnan Terzic ha dichiarato che tutti i partiti in Bosnia Erzegovina sono concordi a sostenere la richiesta di piena adesione delpaese alla Unione Europea per il 2009.

In un recente incontro presso l'European Policy Centre di Brexelles, il primo ministro ha dichiarato che l'Unione Europea ha già avviato uno studio di fattibilità per l'apertura di negoziati con la Bosnia per il "Stability and Association Agreement", il documento con il quale si apre la porta europea ai paesi non ancora associati.

In relazione allo stato economico della Bosnia, Terzic ha detto che la situazione è stabile, con un'inflazione inferiore al 0.5% da diversi anni, con debito pubblico sotto controllo e con un incremento sul prelievo fiscale. Da poco è stata introdotta anche l'imposta sul valore aggiunto (la nostra IVA).

Recentemente la Bosnia ha ricevuto anche un report molto favorevole da parte Fondo Monetario Internazionale. Terzic ha concluso con gli attuali problemi economici bosniaci: un'alto deficit nel commercio estero, dovuto principalmente al poco export, i prezzi molto alti e una forte disoccupazione.

www.seeurope.net



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it