QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Wed13Apr201111:00
Romania: le prime dieci banche hanno chiuso il 2010 con profitti
Nonostante il 2010 sia stato un altro anno di crisi, e il sistema creditizio sia restato quasi congelato, la gran parte delle maggiori banche romene ha chiuso l´anno con guadagni significativi, secondo un´analisi condotta dal quotidiano Evenimentul Zilei, scrive Nine o´Clock.

Lo scorso anno,  il credito si è focalizzato sui settori corporate e statale; tra le maggiori banche romene, la seconda è stata quella a ottenere il maggiore profitto, con 119 milioni di euro, anche se con una riduzione del 36 per cento rispetto al 2009; il gruppo BCR ha conseguito un profitto di 110,2 milioni, con un calo del 46,7 per cento. Hanno chiuso in profitto anche Alpha Bank, UniCredit Tiriac e ING Bank.

Il crescente numero di crediti in sofferenza ha danneggiato i profitti e costretto le banche a creare riserve; Raiffeisen ha invece seguito una strategia diversa, diminuendo le riserve e ottenendo così una crescita dei profitti del 12 per cento rispetto al 2009, pari a 83 milioni di euro. CEC Bank ha visto passare i propri profitti da 50 a 65 milioni di RON.
Nonostante il buon andamento dei soggetti più grandi, il settore bancario romeno nel suo complesso ha comunque chiuso il 2010 in perdita (per 304 milioni di RON) per la prima volta negli ultimo anno.



Marcello Berlich - By Nine o´Clock



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it