QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La Romania potrebbe ricevere entro la fine di ottobre una tranche di 360 milioni di euro dalla Banca Mondiale (BM) come parte dell´accordo con il Fondo Monetario Internazionale (FMI), l´Unione Europea e altri creditori internazionali. Tali risorse saranno utilizzate per colmare il deficit del budget, ha affermato Francois Rantrua, country manager della BM, scrive l´ICE. La concessione dei fondi dipende però dall´approvazione in Parlamento delle modifiche nel sistema previdenziale pubblico e l´introduzione del copagamento nelle assicurazioni sanitarie.
La Romania ha firmato l´anno scorso un accordo per ottenere un prestito del valore di circa 20 miliardi di euro con il Fondo Monetario Internazionale, la Commissione Europea, la Banca Monde e la Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo. Finora, la Romania ha ricevuto delle tranche per 10,7 miliardi di euro dal FMI, 2,5 miliardi dalla Commissione Europea e 300 milioni dalla Banca Mondiale.
Il presidente Traian Basescu, ha affermato il 6 settembre, che ad ottobre cominceranno le trattative con il FMI per un prolungamento dell’accordo esistente o per un nuovo accordo preventivo.

Marcello Berlich - by ICE.GOV.IT



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it