QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon05Feb200716:21
B.Marche - BexB : innovativa partnership tra mondo bancario e baratto aziendale
Banca Marche e BexB, leader italiano nel business del baratto aziendale, stringono un importante accordo commerciale, grazie al quale sarà possibile, per le imprese Clienti della Banca, richiedere l’adesione al circuito di Corporate Barter (baratto aziendale), gestito dalla società di Brescia, direttamente presso le filiali dell’Istituto. Il Corporate Barter è una forma di gestione aziendale che consente alle imprese di effettuare tra loro scambi multilaterali “in compensazione” di beni e servizi, senza sostenere alcun esborso monetario; i vantaggi per l’azienda sono immediati: possibilità di finanziare gli acquisti grazie alla concessione di un affidamento “virtuale” a tasso zero coperto da assicurazione sul credito, creazione di nuove sinergie in termini di networking con le altre aziende aderenti al circuito di baratto, maggiore rotazione del magazzino e minore tensione di liquidità.

BexB ha creato e gestisce il più importante circuito italiano di Corporate Barter, a cui hanno aderito ad oggi più di 2500 imprese su tutto il territorio nazionale, con un volume di scambi che nel corso del 2006 ha raggiunto quota 60 milioni di Euro in crescita del 170%.

“L’accordo, che riveste per la Banca un valore strategico – commenta il Direttore Generale di Banca Marche Massimo Bianconi – rappresenta una novità che proietta ancora una volta Banca Marche come partner qualificato dei propri Clienti, attento alle esigenze delle imprese del territorio di riferimento ed attivo nell’offerta di servizi innovativi e ad alto valore aggiunto.”

“La partnership avviata - spiega l’amministratore delegato di BexB Silvio Bettini - riguarda la diffusione del baratto aziendale tramite la rete della Banca. L’attività sarà svolta da personale di Banca Marche, adeguatamente formato da BexB, che oltre agli altri servizi dell’istituto, diffonderanno la conoscenza delle potenzialità legate al barter aziendale fra gli imprenditori di riferimento. Secondo le nostre stime, una volta a regime, il numero dei nuovi associati potrà superare le 1000 imprese, con una transazione merci del valore di oltre 20 milioni di Euro”.

“Attraverso questo accordo – aggiunge il Vice Direttore Generale di Banca Marche Claudio Dell’Aquila – la Banca offre alle imprese uno strumento efficace per incrementare le vendite ed il portafoglio clienti. Il forte trend di crescita del business del baratto aziendale e la possibilità di operare in esclusiva per BexB nel territorio della regione Marche ribadiscono inoltre la valenza della partnership.” Comunicato stampa Banca delle Marche