QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Thu15Sep200508:50
Banca Marche finanzia la partecipazione alla fiera della calzatura di Milano
Micam a Milano: Banca delle Marche finanzia la partecipazione alla più importante kermesse internazionale della calzatura per favorire il rilancio del settore. Le manifestazioni fieristiche interessano da vicino i più vasti settori economici e finanziari dell’imprenditoria regionale. Da queste manifestazioni nascono spesso confronti, dialoghi e collaborazioni. Nel corso dell’anno, numerose sono le “fiere” in Italia e all’estero dedicate alla calzatura, un settore molto delicato nell’economia marchigiana, che coinvolgono da vicino gli addetti ai lavori. Per favorire la possibilità di dialogo commerciale e di confronto, Banca Marche ha stanziato un plafond rotativo di 15.000.000 di euro, destinato a finanziare, a tassi agevolati, la partecipazione degli imprenditori a manifestazioni fieristiche in Italia e all’estero.

L’iniziativa è particolarmente interessante in vista del MICAM SHOEVENT, la Mostra internazionale della Calzatura che si terrà dal 22 al 25 settembre a Milano.

Infatti, nell’ottica del rilancio del settore calzaturiero, comparto significativo della struttura produttiva marchigiana, Banca Marche appoggia la partecipazione dei propri clienti all’evento con un finanziamento agevolato che copre tutte le spese relative alla manifestazione: acquisto spazi fiera ed allestimento stand, materiale promozionale, logistica, viaggio vitto e alloggio del personale.

Partecipano al MICAM circa 1.600 espositori internazionali, di cui oltre 400 provenienti dalla sola Regione Marche, che presenteranno ai numerosi acquirenti italiani ed internazionali la collezione per la stagione primavera-estate 2006.

In concomitanza al MICAM si terrà il MIPEL - Mostra Mercato Internazionale della Pelletteria - un altro importante appuntamento per l’imprenditoria della nostra regione.

Con questa iniziativa Banca Marche vuole rafforzare il rapporto di partnership con la clientela favorendo la filiera commerciale in un momento di forte concorrenza dei mercati e partecipare concretamente all’impegno che il sistema manifatturiero marchigiano sta profondendo per il riconoscimento e la tutela delle produzioni “made in Italy” . Comunicato stampa Banca delle Marche