QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Fri18Apr200308:30
L'ambito di applicazione del reato di abusiva attività finanziaria
Oggetto del lavoro di Marcello Pastrengo, pubblicato nella sezione Borsa di Bancalex, è l'art. 106 del TUB che si riferisce agli intermediari finanziari diversi da banche e sim che esercitano nei confronti del pubblico:

- le assunzioni di partecipazioni;

- la concessione di finanziamenti (credito al consumo);

- servizi di pagamento;

- intermediazione in cambi.

Il TUB prevede l'iscrizione di questi soggetti in un apposito elenco tenuto dall''UIC, il quale è anche l'organo competente ad esercitare i controlli.

La violazione dell'art. 106 integra il reato di cui all'art. 132 TUB che punisce chiunque esercita le attività di cui sopra senza essere iscritto nell'apposito elenco. Perchè si realizzi il reato di abusiva attività finanziaria (si pensi ad es. all'impiegato di banca che da consigli in merito ad un investimento), l'Autore analizza la sentenza della Corte d'Appello di Torino, 7 maggio 1998.

 

Bancalex press release



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it