QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Thu10Oct200200:00
AL VIA PIANO ANTIUSURA DEL CAMPIDOGLIO

Sarà un tavolo permanente tra le principali banche di Roma e le maggiori associazioni degli operatori economici a valutare le iniziative tecniche
Sarà un tavolo permanente tra le principali banche di Roma e le maggiori associazioni degli operatori economici a valutare le iniziative tecniche utili ad arginare il fenomeno dell`usura.

Lo ha annunciato il sindaco Walter Veltroni e il consulente speciale del Comune per questo tema, Tano Grasso.

Nove le banche coinvolte, tra le quali anche la BCC di Roma, che hanno raccolto l`invito a collaborare, promettendo di vigilare sull`affidabilità dei propri funzionari e di creare nuove figure, i referenti centrali, per seguire da vicino i “casi difficili”.

Il primo compito del tavolo di lavoro sarà la definizione a livello locale di un protocollo di intesa tra mondo bancario e imprenditoriale, sul modello di quello sottoscritto su base nazionale dallo stesso Grasso (allora commissario antiracket), dall`Abi e dal coordinamento Confidi.

E sarà proprio il potenziamento dei Confidi uno dei primi grandi investimenti necessari per sradicare il fenomeno: “Si tratta di esperienze molto forti al Nord – ha denunciato Grasso – ma decisamente inadeguate in regioni quali la Campania, la Sicilia e lo stesso Lazio”. Sull`opportunità di potenziare la rete dei Confidi si è visto d`accordo anche Enrico Granata, direttore centrale dell`Abi: “Le banche – ha dichiarato – hanno tutto l`interesse a che il ruolo dei Confidi sia sempre più forte, perché esercitano un`importante funzione di selezione e di verifica degli operatori che accedono al sistema bancario”.

Nel quadro delle iniziative programmate nell`ambito del Piano sociale contro l`usura sono stati annunciati l`avvio di corsi di educazione all`uso responsabile del denaro nelle scuole e la prossima apertura di uno speciale sportello di aiuto nel decimo municipio di Roma, una struttura di servizio sperimentale – da estendere successivamente ad altre zone della città – dove volontari con specifiche competenze (avvocati, commercialisti, psicologi, esperti bancari) offriranno informazioni e consulenza ad hoc. Fonte: Credito Cooperativo
http://www.creditocooperativo.it



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it