QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il ministero dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa ha inserito nella lista dei progetti d'investimento prioritari due progetti del settore di lavorazione del legno della Regione di Sverdlovsk, riporta l'ICE.

L'Ungheria domanda all'Unione europea l’approvazione per aumentare la soglia del fatturato IVA per le piccole imprese, secondo quanto riferito dal ministro dell'Economia Mihály Varga ai microfoni della tv pubblica M1, riporta Economia.hu.

Sta per essere lanciato il programma “Budapest Sana”, per il quale sono stati stanziati 700 miliardi di fiorini (2,3 mld euro), informa Economia.hu.

Dal 13 novembre 2017 le attività di gas (distribuito da Főgáz) ed elettricità (distribuita da Démász) della NKM, la compagnia statale ungherese delle utenze, stanno operando sotto un brand unificato, scrive Economia.hu.

Ikea ha annunciato che il turnover della propria società croata è cresciuto del 9,6% su base annua, a 622,4 milioni di kuna (l'equivalente di circa 83 milioni di euro).

Una delle piu’ grandi catene russe ha intenzione di costruire a Krasnodar un ampio complesso produttivo. Sul territorio del parco saranno coltivati funghi, sarà costruita una fabbrica per la produzione della pasta, di prodotti da forno, di semilavorati, di succhi, di alimenti per bambini, di conserve, salumi e formaggi.

Il Ministero dell’Economia della Serbia ha annunciato che la compagnia lussemburghese Aelius ha acquisito il 93,7% della società farmaceutica serba Galenika per un importo pari a 16 milioni di euro.

Un bagno termale e salino quasi centenario nel 20esimo distretto di Budapest sta per essere rinnovato e riaprirà dopo 12 anni di chiusura.

L’investitore austriaco René Benko, che attraverso la sua Signa Holding controlla la catena tedesca di grandi magazzini Karstadt, ha presentato un’offerta d’acquisto per la rivale Kaufhof, di proprietà del colosso della grande distribuzione Metro, scrive l'ICE.

L'impresa Austronet di Korazac rappresenta uno dei 'casi di successo' dell'imprenditoria di Bosnia ed Erzegovina sui mercat internazionali, vedendo in dieci aumentare le proprie commesse e giungendo ad ottenere progetti di primo livello, moltiplicando nel frattempo il numero di addetti, informa Sarajevo Times.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it