QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Organizzato da Fiera Milano International in collaborazione con Wireless, Trackability 2007 rappresenta il primo palcoscenico italiano per le tecnologie e le soluzioni a identificazione digitale per la rintracciabilità di prodotto e per la lotta alla contraffazione.

Realizzato in co-location con InfoSecurity e Storage Expo Italia, eventi già consolidati nell’ambito della sicurezza e dell’archiviazione dei dati, Trackability (www.trackability.it) nasce con il fine di informare le aziende sulle opportunità e sugli sviluppi della RFID (Radio Frequency Identification), una tecnologia per tracciare e rintracciare gli oggetti o le persone.

Grazie alle ridotte dimensioni delle etichette radio (poche decine di millimetri senza l’ausilio di alcun tipo di alimentazione autonoma) e a costi molto contenuti (pochi centesimi di Euro), questo tipo di tecnologia di identificazione può essere applicata praticamente su qualsiasi tipo di prodotto, dal cellulare alle scarpe, dal capo di abbigliamento al bestiame, con caratteristiche di riutilizzabilità, adattabilità all'uso e alta immunità alle condizioni ambientali molto elevate.

La tecnologia RFID è da tempo impiegata in numerosi settori, in particolare nella grande distribuzione per la logistica di magazzino e la gestione del punto vendita, negli ospedali per l’identificazione o l’autenticazione dei pazienti e nei trasporti: dalla biglietteria elettronica al tracciamento delle pratiche nei tribunali, dalla logistica all’identificazione degli animali negli allevamenti, dal rilevamento dei parametri ambientali all’antitaccheggio.

Anche in Italia questa tecnologia sta velocemente attraendo l'interesse di un numero crescente di aziende, grazie ai benefici in termini di riduzione dei costi di gestione per la supply chain, per la rintracciabilità di prodotto e la lotta alla contraffazione.

Secondo una recente ricerca del MIP, Business School del Politecnico di Milano, attualmente sono circa 500 le applicazioni o i progetti sviluppati con un tasso di crescita del 70% solo nell’ultimo anno. I maggiori ambiti di utilizzo si riscontrano nel settore tessile (circa il 20%) e nell’automotive (16%).

L'impatto economico previsto dallo sviluppo della tecnologia RFID è dell'ordine di migliaia di miliardi di euro, cifra di tutto rispetto che ha meritato l'attenzione della Commissione Europea, tanto che il 23 novembre 2006 è stata varata una norma per l’armonizzazione dello spettro radio per le apparecchiature di identificazione a radiofrequenza (RFID) che operano in banda UHF. La normativa europea entrerà presto in vigore, già il prossimo 23 maggio 2007, dopo un periodo di transizione di sei mesi, le aziende europee avranno la possibilità di operare con standard uniformati, chiari e semplici.

Nel corso di Trackability 2007 analisti dei vari Laboratori RFID italiani ed esperti del settore forniranno consigli pratici in un’area espositiva con occasioni di dimostrazioni e simulazioni e presenteranno la loro visione del futuro della tecnologia RFID. L'evento contribuirà, fra l'altro, a fornire un orientamento per l'elaborazione di business case finalizzati all'adozione della tecnologia RFID, dedicando particolare attenzione all'analisi di costi e benefici. Le attività di formazione copriranno aspetti tecnologici, funzionali o normativi e saranno promosse e organizzate da partner italiani e stranieri.

www.gowireless.it



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it