QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mentre i Giochi di Torino 2006 sono appena finiti, si lavora già per quelli che seguiranno, non a caso la provincia canadese è a Torino da fine gennaio nel Canada Place, una sorta di “campo base” nel cuore di Torino, ideato per conoscere da vicino l’esperienza piemontese.

Proprio sulla base dell’esperienza condotta dalla Camera di Commercio di Torino attraverso il servizio Alert 2006 (www.alert2006.it), destinato ad assicurare l’informazione tempestiva sulle gare di appalto lanciate da Toroc e Agenzia 2006, la British Columbia ha creato l’agenzia governativa 2010 Commerce Centre, incaricata di gestire le informazioni per le imprese relative alle opportunità commerciali (anche attraverso il sito www.2010CommerceCentre.com), che, insieme al Coda-Calgary olympic development association, è a Torino per venire in contatto con aziende in grado di fornire servizi e materiali per le opere collegate a Vancouver 2010 ed alla la realizzazione dell’Athletic & Ice Complex a Calgary una struttura sportiva multifunzionale all’avanguardia, che si prevede di costruire nei prossimi anni utilizzando materiali e tecnologie innovative.

E proprio in vista del prossimo appuntamento Olimpico invernale che si terrà a Vancouver nel 2010, la provincia del British Columbia offre alle imprese piemontesi un servizio di monitoraggio sulle opportunità di business che vi sono collegate, oltre a quelle legate alla realizzazione dell’Athletic & Ice Complex di Calgary. Se ne parla giovedì 16 febbraio alla British Columbia Canada Place, dalle 9,30 alle 12,30; saranno presenti i rappresentanti del 2010 Commerce Centre di Vancouver e del Coda, oltre Guido Bolatto, segretario generale Camera di Commercio di Torino, e Giuliano Lengo, direttore Centro estero Camere Commercio Piemontesi.

Le opportunità per le aziende si articolano su tre livelli: opportunità dirette, partecipazione alle gare di appalto lanciate da Vanoc; opportunità indirette, diventare fornitori di uno sponsor o di un’associazione locale integrata nella rete olimpica; opportunità correlate, diventare subfornitori di aziende locali. Un secondo momento di approfondimento delle opportunità di forniture in occasione delle Olimpiadi 2010 e di investimenti a medio termine in British Columbia sarà riproposto il 2 marzo, sempre al Bc Canada Place. Al fine di rafforzare la presenza delle imprese piemontesi nel Giochi del 2010 e per approfondire le opportunità di forniture, la Camera di Commercio di Torino sta inoltre valutando di organizzare una missione imprenditoriale a Vancouver in estate.

Rif. Centro estero Camere Commercio piemontesi, Francesca Corsini, tel. 011 6700665 – email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it