QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Fri08Jul200509:00
Conclusa con successo la 7a edizione della Fiera del Levante in Albania
La settima edizione della Fiera del Levante in Albania si è confermata particolarmente ricca di proposte commerciali. Visitatori e operatori economici hanno mostrato interesse crescente per l'esposizione dei prodotti che caratterizzano la casa ed il gusto italiani: l'Italian style è sempre più apprezzato nei Balcani.

Molti i contratti conclusi, soprattutto dagli espositori del comparto edile e buoni anche i risultati degli incontri mirati avuti dai produttori italiani con i buyers provenienti dall'area balcanica.

L'Italian style, sempre più apprezzato nei Balcani, ha suscitato anche fuori dell'ufficialità l'interesse di membri del governo albanese, tra cui il premier Fatos Nano ed i ministri dell’Economia Anastas Angjeli, delle Fianze Arben Malaj, e dei Trasporti Spartak Poçi.

Accanto al business, la Fiera ha ospitato un serrato confronto tecnico-politico sul tema delle reti infrastrutturali. Di infrastrutture di collegamento e di sviluppo economico hanno parlato le autorità politiche che hanno inaugurato la manifestazione: il primo ministro albanese Fatos Nano, il sottosegretario italiano alle infrastrutture Guido Viceconte e il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. La manifestazione ha ospitato un convegno internazionale sullo stato dell’arte dei progetti di grandi opere relative al Corridoio 8.

Si è tenuto, inoltre, il terzo incontro periodico del Comitato di coordinamento tra i Paesi interessati al Corridoio 8: presenti i rappresentanti dei ministeri dei trasporti di Italia, Albania, Macedonia, Grecia e Turchia. Il Comitato ha approvato il piano di attività del Segretariato tecnico per il biennio 2005-2006, che prevede, tra l’altro, la realizzazione di uno studio sul tracciato ferroviario della rete transeuropea e di uno studio di prefattibilità sui tratti stradali.

"Registriamo con soddisfazione il gradimento del pubblico e degli operatori per le iniziative realizzate dalla Fiera del Levante sullo scacchiere balcanico – afferma il presidente della Fiera, Luigi Lobuono. "E’ il segno che il nostro ruolo di raccordo tra le realtà economiche delle due sponde dell’Adriatico è percepito con chiarezza non solo dalle istituzioni, ma anche dagli imprenditori e dai consumatori che animano i mercati balcanici".

Il segretario generale dell’Ente barese, Gianni Tursi, rileva che "la Fiera di quest’anno è certamente la più ricca tra quelle organizzate dal 1998 a Tirana, in termini sia di varietà e qualità dell’offerta, sia di cura degli allestimenti e dell’immagine complessiva: questo perché negli anni abbiamo adeguato la formula della manifestazione all’evolversi della domanda albanese".  Informest



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it