QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

L’italiana Fiorano, produttore di intimo e costumi da bagno, è in procinto di aprire un impianto di produzione nella zona industriale di Kula, nella Serbia settentrionale. L’azienda prevede di assumere 300 lavoratori. Un’altra azienda italiana, Matteo, tra 6 mesi darà il via alle sue operazioni di produzione e produrrà tomaie per calzature, secondo quanto annunciato dal Presidente della Municipalità di Kula, Velibor Milojcic, in un’intervista alla stampa locale, riporta l'ICE.

Il Presidente della Municipalità di Kula aggiunge che il bilancio di Kula ha ottenuto un totale di 420.000 euro dalla vendita di sette ettari di terreno nella zona industriale alle due società italiane ed una olandese che produrrà le piantine (Seveplant) , e sottolinea che queste aziende assumeranno quasi 500 lavoratori entro la metà del 2018.

Milojcic sostiene che la buona infrastruttura della zona, provvista di tutti gli elementi necessari per la produzione, ha contribuito a rendere la zona attraente per gli investimenti stranieri.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it