QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La compagnia ungherese ha annunciato dal sito internet della Borsa di Budapest di aver trovato riserve di petrolio e gas naturale. La scoperta è stata fatta da un consorzio in cui la MOL detiene il 27,5 percento delle azioni. La notizia è ripresa dal Budapest Business Journal.

Secondo l´agenzia Tanjug, il fondo di capitali SEAF (South Balcan Fund) è interessato ad investire nelle piccole e medie imprese in Macedonia, Serbia e Montenegro. Il fondo disponibile per questi Paesi è di 1,6 milioni di euro. Ne da notizia l´ICE.

La Serbia venderà il 70 percento della società di manutenzione di aerei JAT Technika. Lo rivela Reporter.gr, affermando che la vendita avverrà attraverso un bando internazionale, secondo quanto affermato dall´Agenzia per le Privatizzazioni della Serbia.

La Borsa austriaca di Vienna ha accettato di comprare una partecipazione del 25,2 p.c. nella Borsa di Budapest, rilevando pertanto la quota della Unicredit Bank Hungary, e diventando il più grande azionista della Borsa ungherese. Lo afferma il Budapest Business Journal.

La Slovenia e gli altri Paesi del Balcani Occidentali sono troppo piccoli come mercati turistici indipendenti, secondo quanto afferma il sito internet del governo sloveno. Si devono, perciò, presentare ai potenziali investitori esteri come regione complessiva. Lo hanno detto gli intervenuti alla Conferenza sugli Investimenti 2008, svoltasi a Nova Gorica.

Lidl Austria, filiale del colosso tedesco della grande distribuzione alimentare, controlla solo il 3,5 p.c. del mercato alimentare austriaco, con una rete composta da 170 negozi e più di 2000 dipendenti. I piani di espansione sono illustrati dall´ICE. 

Il governo ha dichiarato di non aver assunto piani per innalzare l´età pensionabile, ammettendo, tuttavia, di avere in mente di aumentare l´età media del pensionamento/pre-pensionamento.

Matthew  Nimetz, mediatore ONU nella controversia tra Grecia e Macedonia sul nome di quest´ultima, ha ammesso che anche l´ultimo round di negoziati, svoltosi nei giorni scorsi a New York, non ha portato ad una soluzione della disputa. Ne dà notizia Setimes.

Il governo iraqeno sta per siglare oltre 30 contratti petroliferi con le maggiori compagnie occidentali.

Gaz de France è interessata alla costruzione di oleodotti tra la Bulgaria, la Romania e la Grecia. L´azienda francese intende aumentare la propria capacità di trasporto e immagazzinamento del gas nella Regione, secondo quanto ha dichiarato il vice presidente di Gaz de France per l´Europa Centrale, Jean Francois Carriere, ripreso da Reporter.gr.

Il presidente russo Medvedev ha firmato una legge per ratificare un patto a lungo termine con gli altri Paesi della Shanghai Cooperation Organization, comprendente Cina e altri Paesi asiatici. Lo ha dichiarato il Cremlino, ripreso da RIA Novosti.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it