QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il Ministro degli esteri ucraino Boris Tarasyuk ha affermato che, alla luce delle esperienze di altri Paesi, l’Ucraina potrebbe diventare un membro dell’Unione Europea prima del 2015

A dieci anni da Dayton, Miljenko Jergovic esamina, con un brillante editoriale sulle pagine del settimanale DANI, cosa è cambiato nel frattempo a Zagabria e Sarajevo.

L’inaugurazione da parte di Berlusconi, Putin ed Erdogan del gasdotto Blue Stream attraverso il Mar Nero. La nuova politica energetica di Russia e Turchia, il ruolo dell’Eni e i progetti alternativi anglo americani.

Il governo promette il referendum sull’indipendenza del Montenegro per la prossima primavera, l’opposizione è nettamente contraria. La Commissione europea riconosce il diritto al referendum, purché sia un accordo tra le parti. Attese le conclusioni della Commissione di Venezia Il 7 novembre scorso è iniziato a Belgrado il primo round delle trattative per l’avvio del processo di associazione e integrazione all’UE della Serbia e Montenegro (SM).

La guida è acquistabile in abbonamento annuale al prezzo di Euro 180 + IVA, direttamente on-line all'indirizzo www.informest.it/bg/.

La BERS, Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo, ha approvato una linea di credito di 145 milioni di Euro all' ente statale rumeno NCMNR.

Il 28 ottobre a Roma si è riunita l'Assemblea parlamentare della Nato. Seminario dedicato al Kosovo, con la partecipazione di 16 delegazioni parlamentari e diplomatiche dell'Alleanza Atlantica e di tutte le comunità nazionali dell'area coinvolte nei conflitti balcanici. Fra i relatori, il giornalista Ennio Remondino, corrispondente estero della Rai per quell'area. Questa la trascrizione del suo intervento.

Una donna coperta da un burqa ricavato dalla bandiera dell’Unione Europea, illuminata da una scritta in kurdo. E’ l’opera di Burak Delier che accoglie i visitatori all’ingresso della Nona Biennale Internazionale di Istanbul: le deformazioni della modernità attraverso video, musica, installazioni. Istanbul chiama, la sentite?

Ha preso avvio in questi giorni il progetto congiunto ICE-Informest dal titolo "La Russia delle Regioni", la cui implementazione è prevista nell'ambito del programma straordinario 2005 di promozione del  Made in Italy sul mercato russo. Il progetto, che ha la durata di un anno, intende realizzare la prima banca dati on-line in lingua italiana sulle regioni della Federazione Russa.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it