QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Sono Citigroup, Lazard e Societe Generale le banche selezionate come advisor per il progetto di oleodotto Burgas-Alexandroupolis, il cui costo dovrebbe aggirarsi attorno a 1,5 miliardi di euro, secondo i media locali.

Erano stati nove i soggetti ad esprimere interesse per il progetto: i francesi Calyon Credit Agricole CIB, BNP Paribas, Societe Generale, l´olandese ING (Internationale Nederlanden Groep), Project Finance Solutions, RBS (Royal Bank of Scotland), Lazard, Citigroup Inc. e Gazprombank.

Il progetto è controllato al 51 per cento da tre società russe: Transneft, Rosneft e Gazpromneft; Bulgaria e Grecia ne detengono una quota del 24,5 per cento ciascuna.

Marcello Berlich - Netzapping Press Agency



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it