QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La Russia ha imposto temporanee restrizioni alle importazioni di carne da otto Paesi, in seguito alla scoperta di sostanze illegali, secondo quanto dichiarato dall´agenzia di controllo nazionale, e ripreso da RIA Novosti.

Le restrizioni riguardano alcune aziende di Danimarca, Francia, Germania, Italia e Spagna e sono attive dal 15 luglio scorso, mentre quelle che riguardano alcune aziende australiane, argentine e brasiliane sono partite il 21 luglio.

Inoltre, l´agenzia sta monitorando diversi esportatori di pollame degli USA, dopo che alcuni test di laboratorio hanno rilevato la presenza di sali di metalli pesanti nei prodotti delle aziende sotto monitoraggio. La quota per le importazioni di carne per il 2008 è di 445.000 tonnellate metriche. I fornitori principali sono i Paesi dell´UE.

http://en.rian.ru - by Elena Arena



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it