QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La AVE, azienda austriaca per lo smaltimento dei rifiuti, affiliata della produttrice energetica austriaca EAG, vuole espandersi nella Repubblica Slovacca, in Moldavia e in Alto Adige. La AVE negli ultimi 10 anni ha visto il suo fatturato moltiplicarsi per sette, fino a raggiungere i 330 milioni di euro. La ditta è nata nel 1998; all´epoca contava 543 dipendenti e il suo fatturato era di 38 milioni di euro, afferma l´ICE.

Oggi il gruppo è attivo in sette Stati e nella prima metà dell´anno commerciale 2007-08 aveva alle sue dipendenze 4230 persone e il suo fatturato era di 148,9 milioni di euro. Il settore dello smaltimento dei rifiuti è il motore di crescita della EAG. L´espansione all´estero è avvenuta nel 2004 con l´acquisizione del settore dei rifiuti della tedesca RWE in Ungheria e nella Repubblica Ceca. L´anno scorso ha aperto il primo complesso nella Repubblica Slovacca e per agosto è prevista l´apertura del secondo, con un ulteriore investimento di 15 milioni di euro.

Scopo dell´azione: controllare il mercato dello smaltimento del Paese. L´azienda inoltre è attiva anche in Baviera, in Romania ed in Ucraina.

www.ice.gov.it - by Roberto Rais



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it