QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La società di classificazione RINA Services ha lanciato un servizio ideato per semplificare e velocizzare le procedure di visita per il Certificato di Sicurezza.

Tecnologia senza contatto e biometria. Un binomio di successo, secondo i dati pubblicati da Natural Security a seguito del progetto pilota che ha visto la sperimentazione delle tecnologie biometriche basate sulle impronte digitali e sulla rete venosa delle dita per delle transazioni reali. 

Touch ID, integrato nel tasto Home, per il momento servirà solo a sbloccare il telefono e per gli acquisti su iTunes e Apple Store. Ma è facile prevedere sviluppi nel settore dei mobile payments...

La geografia dei pagamenti in mobilità premia i paesi emergenti e in via di sviluppo. Nel 2016 nel Sud-Est asiatico (più India) si effettueranno transazioni per 165 miliardi di dollari, mentre rallenta il trend storico dell'Africa.

Ventidue milioni di polacchi usano internet, di cui 7 su 10 lo fanno regolarmente. Il 55% degli uomini sottoposti a sondaggio e il 44% delle donne dichiarano che essi fanno shopping via internet. Le merci maggiormente acquistate sono: mp3 di musica (22%), e-books (19%) così come i viaggi per le vacanze e i biglietti degli aeroplani (17%).

Secondo l’indagine commissionata da PayPal a GfK Eurisko, il 67% di chi possiede un telefonino e quasi l’80% di chi ha uno smartphone conosce i pagamenti via mobile. 

Raiffeisen Bank è la prima banca attiva in Bosnia - Erzegovina a offrire un servizio di commercio elettronico 3-D ai propri clienti, grazie a una partnership portata avanti con la spagnola Tieto.

Impegnarsi per recuperare il ritardo dell’Italia rispetto al resto del mondo. E’ l’invito di massimo Arrighetti, Amministratore Delegato di SIA, espresso al convegno Carte. “Occorre individuare delle azioni mirate su target specifici per incentivarne l’uso e accelerare il processo di diffusione già in atto. 

L’EHI Retail Institute, istituto di consulenza per il commercio al dettaglio con sede a Colonia, ha reso noto che nel 2011 gli austriaci hanno speso 2,1 miliardi di Euro nell’e-commerce, il 28% in più rispetto all’anno precedente.


Gli slovacchi mostrano sempre più interesse nell’aprire negozi online, secondo una ricerca condotta dal portale internet di acquisti eureka.sk. Il numero di e-shop creati di recente sfiora il raddoppio su base annuale quest’anno, mostra il sondaggio. Considerando che sono stati aperti circa 80 nuovi e-shop ogni mese in Slovacchia nel 2011, quella cifra è stata il doppio quest’anno. È pur vero, comunque, cita la ricerca, che altre decine di siti di vendita online vengono chiusi ogni mese.

Firmato il protocollo di intesa tra UniCredit Credit Management Bank e l’Ordine degli Avvocati di Roma per la sperimentazione della gestione telematica delle spese di giustizia.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it