QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

ICB e Vietcombank saranno le prime banche vietnamite ad emettere carte EMV per offrire un più elevato livello di sicurezza e servizi a valore aggiunto al fine di proteggere contro le frodi il mercato in espansione delle carte di credito.

Nell'ambito degli obbittivi globali dell'EMV, le banche che non si si siano adeguate al chip nell'area Asia - Pacifico a partire dall'inizio di quest'anno assumono la responsabilità per qualsiasi perdita per frodi dovuta all'utilizzo delle carte con banda magnetica. Le banche sono libere di decidere strategie e limiti temporali, ma nel periodo di transizione ci si aspetta una crescita delle frodi su carte, causate dall''importazione' di attività criminali dai vicini Paesi che hanno già implementato l'EMV.


I dati della Vietnam Bank Card Association mostrano che fino ad ora 17 banche commerciali hanno emesso carte per il mercato domestico e 6 per quello internazionale, che possono essere utilizzate presso 1200 ATM e 12000 POS nazionali. Dei 2.1 milioni di carte bancarie emesse fino ad ora, 1.6 milioni sono carte domestiche e per il 2005 il tasso di crescita previsto è del 300%, un dato che per alcune banche potrebbe raggiungere il 400%. Recentemente la Industrial and Commercial Bank (ICB, o Incombamk) ha introdotto una nuova iniziativa per collegare il proprio sistema interno di ATM alla rete di pagamento di Visa e MasterCard.


Le banche locali e straniere tra cui Chohong Vina Bank, Habubank, Eximbank Vietnam, Phuong Nam Bank, Techcombank, ANZ e VIB, si sono già collegate alla rete di ATM di Vietcombank. Per dare alle banche  commerciali vietnamite la possibilità di sviluppare i servizi di pagamento basati sulle carte, la banca nazionale sta legalizzando misure di sicurezza come la codificazione delle firme digitali. Al momento comunque solo 6 milioni di vietnamiti su una popolazione di 80 utilizzano servizi bancari: le banche devono ancora lavorare molto per riuscire a conquistare un mercato in largissima parte ancora solo 'potenziale'.
                                      

Marcello Berlich



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it