QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon31Oct200500:10
L'obbiettivo della Commissione Europea di raggiungere un singolo mercato europeo dei pagamenti entro il 2010 ha grandi implicazioni per le banche emittenti di carte: è la conclusione (non sorprendente) di un  recente studio di Datamonitor.

carte di pagamentoPer l'operabilità pan - europea, i circuiti domestici di debit come il danese Dankort, l'irlandese Laser e il finlandese Pankkikoritti dovranno formare allenaze internazionani o utilizzare il co-branding insieme a emittenti globali come Visa e MasterCard.
Gli emittenti nazionali potrbbero inoltre perdere posizioni anche nei confronti delle banche che saranno in grado di gestire transazioni internazionali sulle proprie reti.

Le carte di debito emesse nell'eurozona dovranno essere accettate in tutta la regione, e con l'emissione di prodotti debit-card pan-europei Datamonitor prevede un'apertura dei mercati di acquisto e getsione di  tali carte.
Generalmente tale lavoro è gestito dalle associazioni bancarie locali, ma il fatto hce nell'ambito del SEPA i pagamenti tramite debit cards sono per loro natura internazionali sposta tali operazioni a gestori come First Datam Visa o MasterCard.

Dtamonitor avvisa comunque che l'implementazione delle reti per l'operatività delle carte SEPA "avrà importanti implicazioni per il mercato delle carte di pagamento".

Marcello Berlich



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it