QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon03Oct200518:00
Global Payments Inc. e HSBC offrono nuovi servizi di payment processing
Global Payments Inc. (NYSE: GPN), fornitore leader mondiale di soluzioni di processing delle transazioni elettroniche, ha annunciato in data odierna di avere dato vita insieme all'istituto di credito Hongkong and Shanghai Banking Corporation Limited una joint venture per la fornitura di servizi di processing delle transazioni elettroniche per i commercianti della regione dell'Asia-Pacifico.

La Hongkong and Shanghai Banking Corporation è socia fondatrice del gruppo HSBC, una delle maggiori istituzioni di servizi finanziari al mondo forte di capitale per circa USD 1,467 miliardi e di oltre 9.700 uffici in 77 tra Paesi e territori. Nella regione dell'Asia-Pacifico, la banca controlla servizi di processing delle transazioni elettroniche in dieci tra Paesi e territori che saranno inclusi nella joint venture, vale a dire Brunei, la regione amministrativa speciale di Hong Kong, India, la regione amministrativa speciale di Macao, Cina, Malaysia, Maldive, Singapore, Sri Lanka e Taiwan.

Paul R. Garcia, presidente e direttore generale di Global Payments, ha così dichiarato: "Siamo lietissimi che HSBC, una delle istituzioni finanziarie più rispettate al mondo, abbia accettato di diventare partner di Global Payments nella regione dell'Asia-Pacifico. Questa regione vanta opportunità di crescita incredibili per quanto riguarda il processing dei pagamenti legati sia alle carte di credito che di debito, specialmente in Cina continentale e India. Questa transazione strategica introduce un promettente nuovo capitolo nella storia della nostra società".

    "HSBC è entusiasta di aver saputo cogliere questa opportunità unica di partnership con Global Payments," ha dichiarato invece Michael Smith, presidente e direttore generale della Hongkong and Shanghai Banking Corporation. "Questa joint venture farà fruttare al meglio il connubio tra la forte presenza di HSBC nella regione e le capacità tecnologiche di Global Payments. Siamo convinti che si tratti di una combinazione vincente."
 
    Secondo i termini dell'accordo, e in attesa delle usuali approvazioni regolamentari e condizioni alla chiusura, Global Payments verserà a HSBC USD 67,2 milioni in contante per acquisire una partecipazione pari al 56 per cento della joint venture. HSBC controllerà il rimanente 44 per cento e metterà a disposizione della joint venture il suo canale esistente di acquisizioni commerciali in dieci Paesi e territori dell'Asia-Pacifico. La banca ha accettato inoltre di dar vita a un'alleanza commerciale di dieci anni in base alla quale HSBC indirizzerà i nuovi clienti alla joint venture per i servizi di processing dei pagamenti in dieci Paesi e territori dell'Asia-Pacifico.
 
    Global Payments discuterà questa transazione e i suoi risultati per il primo trimestre dell'anno fiscale 2006 in una conference call indetta per il 23 settembre 2005 alle 10:30 (EST, Eastern Standard Time, le 16:30 in Italia). La conference call potrà essere seguita via telefono chiamando il numero +1-888-791-2132 per coloro che chiamano dagli Stati Uniti, oppure il numero +1-517-623-4000 per coloro che chiamano da fuori gli Stati Uniti, oppure accedendo al sito Web all'indirizzo Internet www.globalpaymentsinc.com e cliccando sul pulsante "Web Cast". La password per chi chiama è GPN. La società ha preparato anche una presentazione con lucidi che illustrano i dettagli della transazione, disponibile tramite il sito Web. Una replica della conferenza e della presentazione sarà disponibile sul sito Web fino al 7 ottobre 2005.
Immediapress