QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Thu01Dec201600:56
#Grecia: #consumatori #diffidenti verso #supermercati #online
I supermercati online in Grecia faticano ad affermarsi: il recente annuncio dell´avvio delle operazioni del quarto operatore di questo tipo, yoda.gr, è stato accolto con la consueta freddezza dall´opinione pubblica, che appare ancora molto scettica nei confronti dell´acquisto online dei prodotti di prima necessità quotidiana, scrive Ekathimerini.

A confermare la sostanziale diffidenza dei consumatori nei confronti di questa tipologia di acquisto online, è un sondaggio condotto dall´E-Business Research Center (ELTRUN) della Facoltà di Economia dell´Università di Atene, che ha rilevato come solo un greco su quattro si serva sistematicamente presso i supermercati online: la percentuale apparirebbe in realtà discretamente elevata, se non fosse che il restante 75 per cento appare poco (30 per cento) o per nulla (45 per cento) coinvolto dall´acquisto di prodotti alimentari online.

Il sondaggio mostra come la diffidenza sia legata alla qualità dell´esperienza dell´acquisto ´fisico´ attraverso il quale si può osservare - e spesso ´toccare con mano´ - la merce acquistata, scegliendo per esempio ogni singolo frutto o verdura; a questo va aggiunto il coso del recapito della merce, che rende più conveniente servirsi autonomamente presso i punti vendita più vicini a casa.

La platea di coloro che si mostrano invece più disponibili nei confronti della spesa online alla fine è comunque non trascurabile: si tratta pur sempre di 750.000 persone circa, e il numero è in crescita costante; le preferenze in questo caso riguardano - prevedibilmente - i prodotti confezionati e a lunga scadenza e quelli non alimentari: uno dei prodotti più popolari nell´acquisto online sono, ad esempio, i pannolini.