QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Proposta di legge per la tutela della fiducia nell'Ecommerce
 La brand reputation nel mondo elettronico e' una delle nuove frontiere del web marketing.
Una ragionevole ipotesi per tentare di colmare questa lacuna puo' riscontrarsi nella proposta di legge presentata e gia' depositata nell'ottobre 2011, a prima firma dell'on. Marco Beltrandi (Radicali/Pd), per la fiducia nel commercio online:“Disposizioni per la tutela della fiducia nell’economia digitale e nelle transazioni commerciali on line al fine di evitare pratiche commerciali scorrette”.
La proposta contiene una modifica al codice del consumo, aggiungendo all’attuale articolo 23 comma 1, che disciplina la materia ma che fornisce soluzioni solo grazie all’opera dell’interprete, delle specifiche fattispecie riferite in modo esplicito ai fenomeni descritti e che da sempre regolano l’attività economica.
L’unico articolo prevede tre lettere aggiuntive al comma suddetto: 
- con la prima ci si propone di garantire la veridicità delle informazioni commerciali fornite online;
- con la seconda si mira a prevenire la diffusione di notizie false o tendenziose online, notizie in grado di alterare il normale funzionamento dell’istituzione mercato;
- con la terza si vogliono far emergere chiaramente tutte le forme pubblicitarie online, evitando il fenomeno che nel mondo offline viene definito come pubblicità occulta.

Il testo del pdl:
Articolo 1
All'articolo 23, comma 1, del decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206, e successive modificazioni, recante Codice del Consumo, a norma dell'articolo 7 della L. 29 luglio 2003, n. 229, sono aggiunte le seguenti lettere:
bb-bis) utilizzare la comunicazione on line per diffondere informazioni o notizie non rispondenti al vero riguardanti prodotti o servizi propri o di soggetti concorrenti;
bb-ter) indurre, con o senza compenso in denaro o altra utilità, soggetti terzi a diffondere on line informazioni false o comunque tali da creare perturbazione del mercato, anche tramite l'esaltazione di determinati servizi o prodotti, ovvero la denigrazione di prodotti o servizi concorrenti.
bb-quater) inserire comunicazioni elettroniche recanti commenti o informazioni su servizi o su imprese commerciali senza dichiarare che si tratta di comunicazione pubblicitaria o promozionale.


ADUC



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it