QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Thu23Feb201213:30
Austria, cresce il commercio elettronico

L’e-commerce in Austria ha registrato un fatturato di 1,9 miliardi € di fatturato nel 2010, secondo la camera di commercio austriaca, che corrisponde al 3,6% del fatturato totale del commercio al dettaglio. Di media ogni austriaco ha speso 194 € presso i 250 maggiori portali di shopping online. Tra questi, i rivenditori tedeschi sono leader (62% dei primi 250), mentre i portali austriaci sono 138, ovvero il 32%, e hanno perlopiù sede a Vienna. Un terzo del fatturato è andato ai dieci rivenditori online maggiori, mentre ca. 56,6% è stato dei primi top 50.
Per quanto riguarda le categorie di prodotti, particolarmente popolare è lo shopping online di vestiario con il 36% delle vendite, seguito dagli articoli elettronici (34%) e dagli accessori -esclusi i gioielli- (ca. 28%).

Il portale d’acquisto online maggiore in Austria è Amazon con un fatturato di 222 milioni € nel 2010.

In generale, il successo dell’e-commerce va accreditato ai portali più generalisti, che offrono una vasta gamma di categorie di prodotto diverse, spaziando dall’elettronica al vestiario e alle calzature. Nel settore dei computer è stato Apple Store a raggiungere il massimo degli incassi (14,6 milioni €), grazie al trend dell’iPhone. Al secondo posto si trova il rivenditore di prodotti di elettronica DiTech (fatturato pari a 13,9 milioni €).
Nell’anno 2012 si prevede una crescita dell’e-commerce austriaco di almeno 5%, quota che supera quella del commercio tradizionale (solo di 1-2%).


Fonte: ICE



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it